Blog

Scienza e social media – Part I

Sono passati poco più di dieci anni da quando uno studente della Harvard University ha gettato le basi per quello che – allo stato dell’arte – è il network che quasi automaticamente viene associato all’espressione “social network”: Facebook.

M.Zuckerberg – questo è il nome dell’oramai ex-studente, novello milionario – ha saputo farsi portavoce e interprete dell’aspetto sociale della rete, che ha favorito in un tempo relativamente ridotto, se paragonato alle centinaia di migliaia di anni che ci sono voluti all’uomo per introdurre ad esempio l’uso del ferro, una diffusione enorme e capillare dell’utilizzo dei computer e, più nello specifico, del  web.

Facebook tuttavia può essere considerato solo un caso d’uso del concetto più esteso di social media, che ha assunto le forme più diverse a seconda dell’ambito di interesse degli utenti: si passa quindi da network integrati simili a Facebook come Google plus, a network di utenti esperti che collaborano a costruire conoscenza (es. wikipedia e tutti i suoi wiki-derivati) o a rispondere a domande di meno esperti (es. la comunità di stackexchange), oppure – ancora – a network dedicati ai messaggi brevi (twitter) e network rivolti alla scienza in modo più specifico.

Tra questi ultimi possiamo citare:

– Mendeley.com, una comunità che permette di condividere e catalogare le proprie pubblicazioni scientifiche, anche tramite l’utilizzo di software di catalogazione gratuito e scaricabile

– Researchgate e Academia, due social network che in maniera simile a Facebook permettono di condividere il proprio stato, aggiungere informazioni personali, in particolare quelle relative alla propria carriera scientifica, ed il curriculum.

Tratterò le opportunità collaborative offerte dai social media, approfondendo nei prossimi post i seguenti punti:

1) cosa sia un social network

2) motivi sociali del successo dei social networks (d’ora in poi SN)

3) motivi tecnologici del loro successo

4) la nuova ricchezza introdotta dai Social Network: i dati e lo stream

 

Fra pochi giorni cominceremo con i primi due paragrafi: cosa sono i social network e motivi sociali del loro successo…. stay tuned.

E per qualsiasi domanda, lascia un commento qui sotto.

 

 

 

HEADER IMAGE Photo by NASA on Unsplash

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Iscriviti

Ricevi i post nella tua email

Il tuo indirizzo:

%d bloggers like this: