Blog

Currently showing blog posts in April 2015. For all blog posts, please click here.

Chuck Mangione – feels so good

Chuck Mangione mi emoziona.
Il primo impatto – da bifolco, lo ammetto – è stato il pensiero: ma che nome ha? Si tratta forse di un  don Ciack Castoro bulimico?
Poi quando ho sentito questo famosissimo pezzo Feels So Good mi sono immediatamente ricreduto, son rimasto a bocca aperta. Lui soffia dentro a quel flicorno e tira fuori melodie tutto sommato semplici ma bellissime…

Visto che vanno tanto di moda “i 10 motivi”, “le 4 cose”, “le 77 boiate”… ecc. Ecco un elenco di 10 ragioni per cui questo pezzo è una bomba:

  1. Il Flicorno è eccezionale
  2. Chuck è polistrumentista (suona anche il piano), un vero musicista
  3. Rob Mathes, il chitarrista, è una macchina assassina, suona  il piano e canta
  4. I musicisiti sono tutti giovani, ma il pezzo ha una sua incredibile maturità
  5. Mi accarezza l’anima, mi mette allegria
  6. Il tema principale si pianta in testa e non se ne va
  7. L’assolo di chitarra è stratosferico (
  8. Il groove, porca vacca, il groove è eccezionale
  9. I capelli anni 80
  10. la pappagorgia di Rob Mathes

E con questo passo e chiudo, non prima di lasciarvi il link alla sua bio.

Buon ascolto!

 

 

 

header image By Photograph: Yamaha Corporation; edit: Crisco 1492 – Derived from File:Yamaha Flugelhorn YFH-8310Z.tif, CC BY-SA 4.0, Link

chuck mangioneflicornojazzmusicaordinariabellezza


Read More

Caro Pat, ecco uno che vi frega tutti

Caro Pat, è arrivato Guthrie.
Guthrie lo fa meglio di tutti perché siete tutti in lui. Ci stai tu, ci sta Scott (Henderson), ci sta Marcus (Miller). ci sta Enrico (Cleptone), ci sta Jimmy (Hendrix) e pure quel contadino di Zappa (il Frank)

Guthrie è uno di quei materiali sintetici con tantissime proprietà: ti ci asciughi, lo usi come panno, non lo devi stirare, va bene per le situazioni eleganti ma anche per quelli estreme, poi lo metti in lavatrice con l’acqua fredda e si lava. Super versatile.
Slappa, sweeppa, tappa, arpeggia triadi su 4 ottave con solo due pennate. Scivola nel flusso. Saltella da un piolo all’altro: questo è Guthrie.

Ascoltiamolo

 

chitarristachitarristiguitaristguthrie govanjazzmusicaordinariabellezzapazzescotroppobellovirtuosismi


Read More

Iscriviti

Ricevi i post nella tua email

Il tuo indirizzo: